MEI

http://meiweb.it/2020/05/25/in-anteprima-sul-meiweb-sol21-presenta-a-mare-tratto-dallalbum-siamo-davvero-liberi/

Da un precetto di Iosif Brodskij dedicato al poeta Wystan Hugh Auden: If qual affection cannot be, Let the more loving one be me. (Se non può darsi parità di affetto, sia io colui che più avrà amato), nasce questa canzone ed il ritornello in particolare dove si canta una pienezza d’amore tale che non può assolutamente essere tutto racchiuso entro la carne dell’uomo e che dunque ha bisogno di parole.

Il Disco

Siamo davvero liberi? Con il “surveillance capitalism” imperante già da anni, porsi questa domanda è più che lecita. Sol21 si fa questa e altre domande con un disco che comunque è “leggero”, con un approccio che è decisamente pop, spesso con un andamento “in levare” che rende il tutto molto “solare”. In più Sol21 ha un approccio alla scrittura molto originale, con intuizioni cantautorali per niente scontate. Questa sua propensione a muoversi dentro la forma canzone, nell’ambito del pop italiano, ma con una visione post sanremo, post canzonetta sole mare amore, è ben sintetizzata in quello che sarà il brano pilota, su cui verrà realizzato anche un video: “A mare”. “A mare” già dal titolo gioca con due tra le parole più usate e abusate dalla canzonetta italiana (mare e amore) e ne fa altro. E “Altro” diventa anche una originalissima cover di “Sereno è” di Drupi. Un remix in cui quasi rappando, reinventa un classico del pop italiano.